mercoledì 23 marzo 2011

Bilancio

Ci sono dei momenti in una relazione in cui bisogna fare dei bilanci.
Da un lato bisogna impilare una sopra l'altra tutte le cose "belle" di questo rapporto, tipo:
- il guardarsi negli occhi e capire è lui/lei quello/a giusto;
- la voglia di incontrarlo/a, chiamarlo/a per raccontargli le cose importanti e le cazzate o semplicemente per vederlo/a;
- la voglia di condividere ogni cosa;
- i baci, le carezze, gli abbracci;
- i sorrisi;
- le sensazioni;
- la felicità.
Dall'altro è necessario (purtroppo) accatastare le cose "brutte", tipo:
- i litigi;
- le incomprensioni;
- il senso di vuoto;
- le mancanze tutte ed in particolare le mancanze di rispetto;
- le disattenzioni;
- le differenze di idee sulle cose importanti della vita (figli, matrimoni, convivenze, politica!);
- la stanchezza.
Alla fine bisogna tirare le somme e chiedersi "E' quello che voglio?", "Io sto bene in questa relazione?", "A cosa sono disposto/a a rinunciare?", "Quanto questa relazione è importante per me?" ed altre centinaia di domande amletiche...
Ad una persona che si trova in questa situazione ho detto: "sul piatto della bilancia mettici anche che, in alcuni momenti, esser single non è mica così facile come sembra."(Sì, lo ammetto, in questo momento mi manca avere una persona accanto che mi faccia sentire speciale, e dico queste cazzate).
La verità è che mi dispiace, che sono un'inguaribile romantica, e vorrei vederla felice, (perché se lo merita), insieme alla persona che, ne sono convinta (per presunzione certo), ama al punto da averci provato e riprovato, sbattendoci la testa, ma non smettendo mai di volergli bene.

5 commenti:

butterfly effect... ha detto...

ogniuno di noi deve fare delle scelte...piccole o grandi che siano.
Dovrà essere lei a decidere e prendersi la responsabilità della sua scelta.
Secondo me dovresti solo ascoltarla; perchè parlandoti, lei stessa, troverà la sua strada...

Maffie ha detto...

Tu mi consideri più saggia di quel che sono.
Cmq questa persona ha fatto la sua scelta, non so se è quella giusta perchè solo il tempo lo potrà dire, ma quel che mi importa è solo che sia felice.

DD's ha detto...

Io ho fatto la mia scelta, con una consapevolezza diversa da quella che ho mai provato prima. Adesso, se ho sbagliato, il tonfo sarà ancora più sordo, ma se è la scelta giusta... non smetterò più di volare! Sono felice e ti ringrazio ancora una volta di essermi stata vicina, come non ho saputo fare nei tuoi confronti. Grazie.

TheGirlwiththeSuitcase ha detto...

bel post! ;-)

Eva ha detto...

E quando si ganno delle scelte sbagliate solo perchè si deve?
Cosa succede dopo?